24 giugno 2013

I quesiti dei nuovi referendum radicali

SE LA TV CENSURA, NOI DIFFONDIAMO!

I quesiti chiedono la responsabilità civile del magistrati, la separazione delle carriere dei magistrati inquirenti e di quelli giudicanti, la cessazione del fenomeno dei magistrati cosiddetti “fuori ruolo” che sono collocati al vertice dei gabinetti e degli uffici legislativi dei Ministeri, l’eliminazione della custodia cautelare per il rischio di reiterazione nel caso di reati non gravi, l’abolizione dell’ergastolo, il divorzio breve, l’abolizione della pena detentiva per fatti di lieve entità in materia di stupefacenti, l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, la possibilità di lasciare allo Stato la quota dell’8 per mille di chi non esercita l’opzione, l’abrogazione del reato di clandestinità e infine la modifica delle norme discriminatorie che comportano la perdita del permesso di soggiorno per quegli immigrati che perdono il lavoro.

Nessun commento: