7 febbraio 2009

Delicatessen

Conosciamo ormai tutti le gaffes di Silvio Berlusconi, tra cui il gesto del mitra alla giovane giornalista russa che fece una domanda a Vladimir Putin (ex KGB dell'URSS, ma "stranamente" molto amico di Silvio) sulla sua vita privata, o la barzelletta sull'Olocausto, o l'appellativo di Kapò ad un eurodeputato tedesco, tale signor Schulz. Secondo me la barzelletta più grande è stata l'imposizione della velina Mara Carfagna al ministero delle Pari Opportunità, ma non come ferma carte, signornò, ma come ministro!!!

Vediamo il suo blaterarei di questi giorni:


"Costituzione ideologizzata"
Ah, ecco a cosa è servito il "caso Eluana", a sparlare della nostra grande Costituzione.
Ogni tanto si svela il furbone, come quando disse che il Grande Fratello è ipnotizzante.

"Eluana potrebbe anche avere un figlio"
Pensate, Silvio l'ha già fatta rialzare dal letto, le ha già ridonato i muscoli ed un cervello nuovo, le ha ridonato la parola (suffiso RI siccome già alla nascita Lui glielo donò) e pure un marito! Stupendo!

"Da padre io non staccherei la spina"
Non staccherebbe perchè NON è il padre, ma quando fu il caso di diventare padre per la n. volta, solamente per il fatto che il figlio sarebbe nato non completamente sano, decise con la moglie all'aborto. Link Corriere della sera
SALTANO FUORI GLI ALTARINI

"Governo mortificato, il Colle non ci può commissariare"
In realtà il Colle ha fatto il suo dovere, da istituzione super partes che giudica in base alla Legge e alle sentenze definitive.

"Non capisco i medici , è una crudeltà"
Ovvio che non li capisci, non sei medico, anche se il ruolo di ginecologo ti si addicerebbe!

"A confronto cultura della vita e della morte"
Non si capisce lui da quale stia: vuole salvare una non viva, inoltre per lui un clandestino meriterebbe pene aggiuntive in caso di reato ed i clandestini, rimandati indietro, finiscono nelle belle carceri libiche o degli altri Stati da cui purtroppo provengono. Io penso che Berlusconi la pensi cosi: 1 morto è una tragedia, 1.000 una statistica. Inoltre non mi pare che Berlusconi abbia fatto la gran cagnare che fa ora per i barboni e stranieri picchiati, bruciati, uccisi...Alla faccia! Bello questo articolo del sito Osservatorio sulla legalità ---> Link


Nota positiva l'affermazione del leader del Partito Democratico, Walter Veltroni:
"Una vicenda che viene usata per mettere in crisi il sistema istituzionale - ha denunciato il leader dell'opposizione - Chi la pensa diversamente dal premier è un ostacolo da rimuovere e questo ha dentro di sé una sottile venatura autoritaria e bisogna dirlo con responsabilità".

Probabilmente il cervello di Berlusconi è spaccato in due:
la parte che invia segnali senza pensare è collegata alle corde vocali, l'altra è separata (dalla nascita)


Danx

Nessun commento: