20 novembre 2009

Che eroe!

L'eroe dei 2 mondi, ovvero colui che dal profondo Sud sbarcò a Genova ammazzando un criminal-manifestante (criminale per via dell'estintore che stava per scagliare contro i Carabinieri, i quali però avevano causato quella rivolta, come da sentenza EU), ovvero il ragion-geometra Placanica del reparto anti-sinistri, è stato accusato di aver commesso violenza sessuale su una minorenne di anni 11.

Per fortuna che D'Alema non è stato scelto come Ministro degli Esteri dell'Unione Europa, altrimenti sarebbero giorni buio-pesto per l'ItaGlia!

Ovviamente il Governo Berlusconi ha appoggiato il baffetto-furbetto, d'altronde dopo che questo, 10 anni fa, fece con l'amico di inciuciate Silvio una legge su misura grazie alla quale RTI (proprietà di Berlusconi) avrebbe pagato e paga tutt'ora allo Stato solo l'1% degli introiti per la concessione delle frequenze statali, Silvio doveva ricambiare il favore, ovviamente fallito, perchè nel resto del mondo Silvio Berlusconi in quanto premier con mille processi a carico e alle spalle è davvero visto male, anche da quotidiani economici di destra (anche perchè lui non è liberale, ma è in realtà comunista, raffigurando quasi uno Stato ricco di monopoli, Stato che ovviamente coincide con le sue proprietà. Non son monopoli veri e propri, ma posizioni dominanti sì: nelle televisioni e nell'editoria. Altre grandi imprese nelle banche e nelle assicurazioni...ed ovviamente legifera per noi, è sceso in campo per noi!).

Link:
Placanica accusato di abusi sessuali (La Stampa)

Il governo ha sostenuto con grande determinazione D'Alema (L'Occidentale)
Berlusconi, mister 1% (blog Di Pietro)

Nessun commento: