12 marzo 2010

In completa antitesi

Vota questa notizia su OKNOTIZIE

Per la serie "La verità non verrà mai a galla", ecco la differenza fra la copertina de Il Fatto Quotidiano e la pagina principale del sito del TG1 (entrambi del 12 Marzo 2010):


Lo scoop del giorno sono le intercettazioni (ops) della GDF di Bari, iniziate per indagare sui tassi da strozzinaggio applicate da American Express sui debiti dei propri clienti e arrivate in modo clamoroso e fortuito (fortunoso/criminoso? AhAh) ad ascoltare Berlusconi del Governo, Minzolini del TG1 e Innocenzi, ex PDL, dell'Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni e Garante dei Consumatori), a causa del fatto che qualcuno cercò di convincere Minzolini a non mandare in onda un servizio giornalistico sulle sopracitate carte di credito, oltrechè a trovare i contatti giusti nell'Agcom, probabilmente per mettere una buona parola sull'azienda statunitense.

A voi la sentenza, per nulla ardua, sullo stato dell'informazione italiana.

Incredibile questa news che ho trovato sul canale Twitter di Virgilio.it:
Minzolini: "Inchiesta su di me? Nulla so"
Incredibile again, il principale (tele)giornale italiano non sa nulla importanti nuove indagini riguardanti, fra l'altro, la libertà d'informazione!
Milioni di italiani si affidano ogni giorno e sera a questi ignoranti ipocriti

Link:
"Così Berlusconi ordinò: Chiudete Annozero" Il Fatto Quotidiano

2 commenti:

Manuel ha detto...

Ripeti con me!
Viviamo in un paese libero.
Viviamo in un paese libero.
Viviamo in un paese libero.
Viviamo in un paese libero.
Viviamo in un paese libero.
Viviamo in un paese libero.
Viviamo in un paese libero... continua...

Danx ha detto...

Viviamo in un Paese libero ed anche io adoro le banane!!!