5 novembre 2010

W le scimmie

Vi invito a firmare questa petizione contro il drilling in Alaska ad opera delle compagnie petrolifere (che già lavorano lì alacremente).

Quando leggo queste notizie sulla nostra necessità di devastare il mondo che tanto diciamo di amare quando andiamo in giro a fare i turisti spendaccioni e inquinatori, e quando leggo che le grandi industrie che ci fanno comprare ciò che vogliono loro, che ci fanno sentire necessarie tutte le varie cose che usiamo ogni giorno a partire dall'automobile e dalla Tv e che soprattutto finanziano i politici (in questo caso i Repubblicani, ma questo é sempre avvenuto) mi viene da chiedermi cosa sia la democrazia se non una parola che campeggia illuminata nel decadente "Occidente" solo per gli allocchi.

Mi chiedo anche come sia possibile che degli esseri viventi come noi umani che dobbiamo modificare l'ambiente e vivere in un altro artificiale, possiamo reputarci figli di qualche divinità creatrice del mondo naturale, quando noi non siamo altro che un cancro per il pianeta e per tutti i vari pianeti in cui riusciremo ad andare.
Il fatto é che siamo presuntuosi, egocentrici ed impauriti.
Era meglio rimanere scimmie.

Nessun commento: