1 novembre 2010

Per una volta difendo Silvio

Mio pensiero controinformativo:

Repubblica è foraggiata dai poteri forti di Wall Street che vogliono far ribaltare il risultato elettorale, forse perché Tremonti cerca di tenere in vita l'Euro contro il dollaro ad esempio.
Sanno benissimo che la gente si indigna di più per fatti privati che per le ruberie, infatti lo stesso sistema venne usato contro Clinton (caso Lewinsky).
Levati i viziosi che provocano invidia, il popolo torna sereno, ma i ladri, quelli ancora più grossi dei bertoladri, continueranno ad esistere e magari a sguazzare ancora più facilmente.

Nei Paesi poveri (quelli delle Banane, tanto per intenderci) un Paese a caso da sempre organizza colpi di Stato, in quelli più sviluppati invece destabilizza i governanti amici ma allo stesso tempo scomodi forse perché poco attivi o perché con ministri che almeno a parole attaccano il NWO. Probabilmente a quel Paese a caso fa più comodo un Prodi amico dei poteri forti come i petrolieri della BP per cui ha lavorato, oltreché alla Goldman Sachs.

Stiamo attenti al gossip..
Alla fine Berlusconi che ha fatto? Ha difeso una ragazza che conosceva, non le ha fatto nulla di male e lei gli è riconoscente. Come ho giustamente letto in un altro blog, se si prendono le parti di un minorenne mica si è pedofili per forza.

3 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Cribbio se hai ragione! Ti rendi conto che il piddì e addirittura l'uddiccì chiedono le dimissioni del papi per questa vicenda ma per cose ben più gravi fatte nei 2 anni di governo non hanno detto un "a" ?

Umberto ha detto...

Ma infatti è un pò generale questo sentimento di "stranezza del caso Ruby". Io sin dall'inizio non ci ho visto chiaro.
Però non ho capito bene la prima parte. E' solo opera di Tremonti se l'euro tiene testa al dollaro?

Dannox ha detto...

Ciao,
l'economia mi confonde e mi schifa assai, ma c'è da dire che Tremonti almeno a parole ha attaccato gli illuminati.