24 gennaio 2011

Testimoni cene pro-Silvio

Non posso non aprire questo post con due più o meno recenti articoli riguardanti la Legge:
1) "Maggiore età. Il PDL vuole abbassarne il limite"
La più pruriginosa delle leggi ad personam;
2) "Caso Ruby. Rispunta legge che punisce i PM"
Dopo gli "abusi" sulle intercettazioni con i quali ci si "trova a fare i conti", è rispuntata una proposta di legge del Pdl contro "l'ingiusta intercettazione", con l'obiettivo di "responsabilizzare alcuni pm", una norma di cui "si sente il bisogno".

Silvio Berlusconi è accusato di aver preso parte, di aver concorso allo sfruttamento della prostituzione minorile (da che pulpito, considerato il suo partito conservatore, cattolico, amico dei cattolici e del Vaticano, anche se una mente un po' sveglia non può non capire che la prostituzione nasce a causa di una società religiosa e monoteista come la "nostra"), siccome si dice che Ruby sia una "escort" (mah, non mi risulta che accompagni in giro per feste, teatri e cene - serie - gente importante, mentre sappiamo tutti che faceva la "Rubby Troia" come ha infelicemente sintetizzato brevemente sul suo cellulare una sua amica, eheh).

La prima ragazza che scatenò curiosità sulle frequentazioni "pericolose" del presdelcons fu la bionda Noemi quando ancora era 17enne, e assieme a lei un'altra minorenne sua amica portata non so se ad Arcore o in Sardegna (mi pare quest'ultima). Ho trovato i nomi di altre due ragazze, una è brasiliana, mora e molto procace, somiglia un po' a Ruby, un'altra invece è un'italiana tutta pepe (i nomi però non ve li scrivo, sia perchè non ho salvato i siti ove erano riportati, sia perchè sono affari loro, di Silvio e dei pm).
Insomma, almeno 4 minorenni avrebbero goduto della compagnia di Berlusconi, addirittura nei giorni in cui gli italiani festeggiavano la "santa Pasqua" e il "Giorno del Lavoro". Sesso o non sesso, di sicuro è discutibile che un ultra 70enne frequenti ragazze neanche 18enni (e già 18 sono pochi, perchè in questa società dell'immagine e del consumo basta davvero poco per traviare, corrompere giovani menti rovinandole il futuro - nel caso che già non fossero state traviate dalla maleducazione dei loro genitori, dalla tv, dalle pubblicità, da certe rivistacce e da ameni luoghi di ritrovo giovanili come le discoteche -).

Come si difende Silvio? Accusando i magistrati come fa da sempre di essere sovversivi e di volersi ignobilmente intrometere nella vita privata altrui (peggio ancora se del premier, pensate che cafoni, ma da quando in qua non si indaga la vita privata quando si devono accertare dei reati o quando si deve trovare un colpevole?); si difende anche parlano di innocenti feste senza alcunchè di trasgressivo, dove si mangia (ebbè), si ride (con le mitttiche barzellette contro gay ed ebrei sterminati) e si canta (col mandolino..troppo avanti!); si difende dicendo che ha una fidanzata (d'altronde i puttanieri notoriamente sono single e non quelli sposati che vanno a pagamento con, sul divano posteriore del veicolo, il passeggino, noooo; e se la cosidetta fidanzata non fosse nient'altro che la prostituta da lui favorita?) grazie alle testimonianze di gente come Emilio Fede e Lele Mora che assicuravano del fatto che dopo la cena ed i canti si andava tutti via per fare la nanna (e i ruttini?).

Mi fa molto ridere la difesa arcoriana che porta ai pm le testimonianze di gente simile, gente che non potrebbe dire diversamente. Come possono essere totalmente credibili?

Peccato che dalle intercettazioni telefoniche sembra che la Ruby per stare zitta sembra aver richiesto al ragionere che lavora per SIlvio ben 5 milioni di Euro. Una cifra simile, secondo me, è idonea non per pagare un rapporto sessuale normale o un'accompagnamento di 2-3 giorni, ma per coprire un reato come il sesso (consenziente, per carità) con una minorenne!

Ragazze minorenni e maggiorenni, bionde e brune, lui le vuole tutte, anche se non per farci sesso (seeee..), giusto per avere un'abbondante compagnia (deve rifarsi di torti subiti in passato da giovine?), ma comunque le vuole avvinghiate a sè. A me un uomo simile provoca fastidio, perchè il prossimo non è un'oggetto da ammucchiare e usare quando si hanno certe voglie, ma con cui interagire senza l'ausilio dei soldi e soprattutto aspettando che magari le prime mani a muoversi siano le sue. Un 70enne che va con le 20enni, se io fossi padre e amico di Silvio, mi porterebbe a guardarlo con un'altra aria, ripensando magari a quando accarezzava e baciava mia figlia per salutarla. Chissà se in realtà i suoi bacini erano giusto idonei al saluto o se nascondevano altro. Che schifo!
Dov'è la Lega Nord che parla sempre di castrazione chimica??

1 commento:

Inneres Auge ha detto...

La lega parlava anhe di mafia, p2 e tangenti. Ogni popolo ha il governo che si merita. Noi ci meritiamo quegli zimbelli.