5 febbraio 2011

Vespa e la chirurghia

ATTENZIONE: a causa di un avviso da parte di Google, ho dovuto cancellare parte delle immagini perchè destinate ad un pubblico adulto e ciò non è conformare al regolamento AdSense.

Regola numero 1:
un blogger è come un giornalista, uno sceneggiatore, un autore che deve lavorare per il suo pubblico!

Regola numero 2: "postare" ciò che il pubblico vuole.

Basta parlare di finti diritti sul lavoro, di capitalismo, di patriarcato, di oppressione esercitata da religione, famiglia e scuola, basta parlare di politici ladri e manager furbacchioni, "la gente vuole il gol" (cit. Elio)!

Molti cercano il video (o fotogrammi) di Bruno Vespa intento a vedere le tette ignude, scoperte, di una graziosa donzella orgogliosa del suo ruolo da manichino prestato alla scienza di un chirurgo plastico.
Questi sono i fotogrammi che più mi hanno colpito:

Vespa che fissa..le tette strizzate..Vespa che abbraccia con un sorriso da marpione la ragazza come un viscido marpione di Sanremo che acciuffa una corista del Festival decantandole le sue gesta amatorie degli anni '60 con la Bardot (seee, come no!)

Professionalità?
No, fissazione (beh..come dargli torto, e non è neanche maschilismo o altro di negativo, siccome anche le donne fanno spesso apprezzamenti ad esempio sul culo dei maschi), infatti ci ricasca pochi anni dopo al "Premio Campiello" come potete vedere da questo video (link) in cui dice alla scrittrice che sale le scale per ritirare (da lui, brrr) il premio come "miglior giovane": "Prego inquadrare spettacolare decolletè della signorina, eheh"
Ma se al posto di Silvia Avallone (che non è poi così formosa) ci fosse stato un ragazzo, e se al posto di Vespa una presentatrice, questa avrebbe forse osato dire: "Mmm che bel petto villoso"? Oppure: "Wow, che vistoso dono di Dio che hai fra le cosce!"?

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Prego inquadrare spettacolare fallo laterale

Danx ha detto...

ahah un biscione!!