5 maggio 2011

Bellissima giornata


Anche se purtroppo oggi non ho avuto modo di uscire fisicamente, mentalmente sì..che sogni, che incubi!, oggi è stata una bellissima giornata perchè Tanzi è ripiombato in galera e Marina Berlusconi, capo di Mondadori sicuramente per meritocrazia e non certo per nepotismo, ha ribato la sua incompatibilità con la logica in un batti e ribatti con Ezio Mauro, direttore di Repubblica, riguardo al lodo Mondadori di fine anni '80 e ad una legge ad aziendam di cui approfittò (?) il Gruppo L'Espresso (peccato che essendo una legge venne seguita da tutti, ma che essendo stata legiferata da un passato governo Berlusconi, questa fu ideata per le casse delle aziende di quest'ultimo).


Il risultato di quest'ultima notizia è una non solo mia ma nostra totale venerazione per Marina che non è altro che il sogno italico di arrivismo facile facile ("Sono il figlio di.."; "Devo arrivare in cima!"; "Lui è peggio di me, gnè gnè, quindi io posso continuare a fare così come mi pare e piace, tiè"), sprezzante della logica e del concorrente (in questo caso nemico), ma che tirata a lucido e forte di un cognome potente se ne frega e va avanti alla grande, un po' come già fanno tante comuni persone cafone che, nonostante non rispettino alcuna regola civile, pretendono sempre di avere ragione, solo perchè si sentono più forti o con più soldi.

Questa è l'Italia, facciamoci una risata che tanto non possiamo cambiare il prossimo!

1 commento:

Inneres Auge ha detto...

Tanzi farà circa 2 anni di carcere.
Esultiamo...