6 settembre 2011

Ma perchè tutta questa mole di informazioni?


Possibile che l'uomo moderno debba sempre volere sapere tutto quello che accade nel mondo?


Alla fine cosa gli cambia? I suoi pensieri rimangono quelli perchè i giornali non sono libri di filosofia e la sua vita scorre sempre uguale.
Come cantava il grande Franco Battiato, detto Francuzzo poco ciucciuzzo, in una canzone dal titolo che lo avrebbe messo alla pubblica gogna se scritta dal 2001 in avanti, ovvero Arabian Song, "..a quei tempi per divertimento non avevano inventato il telegiornale", perchè infatti il telegiornale come anche il quotidiano servono per intrattenere e, nel mentre, invogliare la gente al consumo tramite articoli ad hoc e spazi pubblicitari (in tv ciò avviene grazie ai programmi che lanciano i Tg come i quiz show).

Da un bel po' di tempo si parla di Libia e manovra economica italiana.
E sti cazzi!
Ci sono tante "libie" in giro per il mondo con dittatori sanguinari, eppure sembra esistere solo il caso Libia come qualche anno fa c'era solo il caso Iraq (niente Libia ai bei vecchi tempi!).
Per quanto riguarda la manovra..sai che rivoluzione! Si toglierà un po' di qua, si prenderà un po' di là, ma la vita di tutti quantà sarà in buona sostanza invariata, magari si lavorerà un po' di più, ma che problema è? C'è chi si suicida perchè senza un lavoro non sa cosa fare..che disgraziati gli umani, pensate invece come sono fortunati gli animali - aridaje, lo dico sempre lo so, ma voi non lo volete capire convinti che ciò che conta è l'intelligenza, bella roba, tsè! - che da quando sono "comparsi" sulla Terra non hanno fatto altro che cercare cibo, riparo e un sesso diverso dal proprio per riprodursi.

In camera ho una mole di giornali dei mesi passati che non ho ancora letto e a cui darò una lettura molto veloce (tranne per gli articoli di cultura generale che leggo con attenzione se la tematica mi garba), eppure se li avessi già letti ora non starei meglio, anzi, magari con tutte quelle info e notizie negative, starei molto peggio!!!
Più si sanno fatti negativi, più la nostra percezione della realtà muta e vedendo nero, diverremo anche noi neri..
Voi amici blogger ora mi potreste dire, "Ma come? Non è un blog d'informazione questo?" Sì, nasce come tale, da un po' di tempo invece si sta trasformando in una sorta di diario dove cerco di fare discorsi che vadano oltre i soliti scandali.

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Non se ne può più. Io ne ho le palle piene, infatti su Fuori dal Coro ho smesso anche di fare ironia sul teatrino giornaliero. Davvero quando ti trovi davanti i problemi della vita adulta, le cose che dicono ai tg ti sembrano stronzate. La borsa sale... la borsa scende... tanto quando lo decidono per un paese è la fine. NOn c'è niente da fare.

Danx ha detto...

AHAH La Borsa..l'invenzione degna rappresentante della "caducità patriarcale" che però si sente onnipotente..Mah, mi fa venire il vomito quel norme..BORSA, inventata da chi vuole fare soldi coi soldi, gente che si permette di decidere le sorti del nostro presente e futuro coi loro numerini da strapazzo!