12 gennaio 2012

Chissenefrega di Cosentino

Ma che ce frega di Cosentino!

Le cose importanti sono queste, e senza Radicali non le avremmo:

"Ai Radicali si devono riforme storiche, tra cui la legalizzazione di divorzio e aborto, l’obiezione di coscienza, il voto ai diciottenni, lo stop alle centrali nucleari, la riforma del sistema elettorale in senso maggioritario, la depenalizzazione dell’uso personale di droghe leggere, l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, la chiusura dei manicomi e l’affermazione dei diritti dei transessuali."


Link:
Informarezzo

Nessun commento: