11 aprile 2012

Italia default! Fornero NO R.M.G.

Vi ricordate la categoria dei PIIGS? Era il gruppo con gli Stati europei dalle finanze più disastrate (e non solo quelle..) e ne facevano/fanno parte Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna.

In ognuno di questi Stati si sono recentemente applicate manovre economiche che han colpito duramente la popolazione, la massa di gente comune, anche se i danni furono compiuti principalmente dalla classe politica e dai miliardari che non dichiaravano i redditi (poi, certo, c'è tutta la massa di impiegati pubblici iper-protetti e che magari andavano in pensione dopo soli 20 anni di lavoro impiegatizio, mica nelle miniere!).

Se già in questi Stati la massa guadagnava meno che negli altri Stati europei, ora, con queste manovre che han colpito tramite riforma delle pensioni, aumento delle imposte/tasse e facilità di licenziamento, il guadagno dell'uomo medio, di noi loschi figuri fantozziani persi nel grigio delle urbe moderne, si abbasssa ancora.
La disoccupazione aumenta, anche i licenziamenti. Milioni di disoccupati e centinaia di migliaia di licenziati in poco tempo. E' un problema dell'Occidente, del sistema consumistico che non ha più nulla da proporre alla gente, gente stufa di consumare in modo sconsiderato? Ma no, solo nei PIIGS c'è questa crisi (tra l'altro in Spagna ed in Irlanda si son divertiti troppo nel settore immobiliare e la bolla speculativa è scoppiata), infatti si parla sempre dello spread fra Italia e Germania. Vorrà che in Germania stanno bene, o sbaglio? E comunque niente si fa per aiutare questa moltitudine di disperati (fra cui io e te che mi leggi, eheh), infatti il Reddito Minimo Garantito è visto, in Italia e negli altri Paesi porci, con disprezzo.

Infatti, secondo il ministro Fornero (che è un tecnico, ovvero non un genio, ma una persona che per fare strada in questo mondo ha pensato bene di studiare a memoria alcune strambe teorie e ora ne godiamo le conseguenze), il R.M.G. farebbe degli italiani un popolo di gente sdraiata al sole impegnata a mangiare tutto il tempo gli spaghetti.

Per fortuna la logica viene in nostro soccorso. 
Negli Stati in cui questo esiste, ed è molto consistente, l'economia non s'è mai depressa come da noi e i fannulloni non abbondano affatto.
Perchè? Semplice
: se lo Stato redistribuisce il reddito non tanto tramite servizi (che ne faremo anche a meno: scuole, ospedali, caserme, ospizi, sono tutti lager da abolire!), ma tramite contante, la gente potrebbe spendere e non far chiudere fabbriche e attività (intendo quelle piccole, quelle medie e grandi lo sappiamo bene che sono invogliate ad andare in Cina, India, Vietnam, Serbia, Polonia, Romania, Brasile, ecc., dove sfamare un operaio equivale a sfamare un gruppetto di formichine).
Sì, ma spenderebbero e basta, da veri fannulloni figli di papà? Ma no!
Elsa Fornero non è una brava sociologa, sa solo pensare ai numeri da mettere a posto (ma che vorrà mai dire?), non ha rapporti col quotidiano, perchè, se così fosse, non parlerebbe solo di fannulloni, di gente furba che non vuole lavorare, ma vedrebbe che ci sono tante persone, milioni di persone (sì, italiani!) che vivono per lavorare. Conosco gente che anche se ammalata vuole andare a lavoro. Gente che, anche se in ferie, non sapendo che fare, vuole tornare in ufficio a lavorare, non a giocare a ping-pong.
Ciò non è incredibile, perchè vediamo benissimo la disperazione sul volto della gente che vaga. L'importante è fare, non per fare qualcosa di utile e/o bello, ma tanto per fare, per occupare il tempo, anche perchè in questa società si è sempre guardato con disprezzo (allo stesso identico modo del R.M.G.) chi non ha voglia di sudare un sacco di ore al giorno, ogni giorno.
Ergo, chi rimarrebbe in panciolle grazie al R.M.G., sarebbe veramente un ristretto gruppo, gente che comunque potrebbe benissimo aiutare il prossimo aggratis. Si fa presto a dire che anche adesso potrebbero fare i volontari, visto che ci vorrebbero altri volontari per aiutare questi volontari senza soldi.
E non dimentichiamo che oltre a poter spendere, il R.M.G. potrebbe aiutare tanti giovani e adulti nel fargli aprire qualche bella attività. 
Che sfiga essere più intelligenti di un ministro e non avere tutti i suoi stipendi, pensioni ed auto blu!

3 commenti:

Inneres Auge ha detto...

a me sai cosa fa tristezza
Quella gente che magari ha lavorato 20-30 anni in fabbrica a montare para-urti e quando perde il lavoro ne sente proprio la mancanza, perché affezionata a quel rituale quotidiano

Danx ha detto...

Mah, è come quelli che difendono i propri aguzzini. E' un'arma di difesa psicologica per evitare di dirsi truffati e svergognati!

Francesco Zaffuto ha detto...

Il reddito minimo garantito è il minimo di solidarietà sociale che può esprimere una società; altrimenti è la matta bestialità, molto peggio della legge della giungla.