9 maggio 2012

I lavori e i ruoli degli umani

Avvocato: difensore anche degli indifendibili, dei ladroni conclamati, basta che paghino e di soldi ne hanno.Escort giudiziario.

Escort: proprio come l'avvocato, intrattiene rapporti, purtroppo per lei più intimi, con qualsiasi persona, anche brutta e maleducata, basta che paghi.Attore: pagato per trasformarsi in altre persone, afferma però di essere qualcuno (ma chi?) e di non confondere la realtà con la finzione, ma la realtà è che lui finge, quindi?

Razzista: odiato sempre da tutti i suoi compaesani, cerca di crearsi un ruolo odiando, a volte gratuitamente a volte pagato dallo Stato, gente di altri posti, perchè semplicemente non ha il coraggio di odiare chi lo odiava.

Poliziotto: uomo armato dallo Stato, non per proteggere i cittadini come si è soliti dire, ma per difendere la Legge, legge ovviamente calata dall'alto, dallo Stato e dai governi, non certo dai cittadini.

Fidanzato: essere pulito e precisino che deve almeno fingere di avere un bel lavoro e una bella automobile per dare l'idea ai genitori della sua fidanzata di voler perpetuare il sistema capitalistico. E' l'esatto opposto di quel che la fidanzata vorrebbe, infatti lo ha circuito solo per accontentare i suoi genitori.

Fidanzata: essere senza rughe, dev'essere più apprensiva e coccolona della mamma del suo fidanzato e farle mille complimenti, anche quando la vecchia le fa capire che lei alla sua età era più prosperosa.

Politico: burocrate, quindi essere pagato dallo Stato, che agisce per conto dei cittadini negando però loro ogni possibilità di scelta e che anzichè farli pensare li aizza non contro i suoi difetti e ruberie, ma sempre contro altri "fantasmi".

Ambientalista: conosce tutti i pericoli che incombono sulla natura da parte dell'uomo e per portarli alla conoscenza del prossimo, deforesta mezzo mondo per i suoi depliants settimanali.

Naturalista: ama la natura, conosce anche lui i nomi di ogni pianta ed insetto (tra l'altro, nomi inventati dall'uomo, non certo dalla natura) e gli piace mostrarsi come un ligio cittadino. Ama la natura e, anzichè lasciarla in pace, si reca in montagna anche 3 volte a settimana arrivandoci con la propria automobile, che ovviamente cambierà non appena uscirà un modello più ecologico (anche se la produzione non è certo amica dell'ambiente) e che posteggia in un campo di margherite.

Impiegato: ogni giorno vede gli stessi fogli, le stesse scritte e compie gli stessi gesti nello stesso identito e ristretto posto. Drogato dall'abitudine, è l'unico essere che santifica la moglie e la suocera, oltre alle ruberie di capi e politici vari, senza le quali si sentirebbe sperso come nel deserto.

Autista: gli piace guidare ogni mezzo dotato di motore, ma il suo è un esperimento scientifico, vuole infatti capire dopo quante ore ci si intorpidisce e addirittura dopo quante ore il volante diventa parte degli arti superiori.Non importa avere una destinazione, percorrebbe infatti molto volentieri il giro dell'isolato per tutto il giorno giusto per ipnotizzarsi e fare un altro favore alla scienza, che riuscirebbe a strappargli una firma falsa per poi usarlo senza problemi legali come cavia legata alla vivisezione.

Ministro: servo dello Stato, nel senso che perpetua questo regime illiberale, ma soprattutto che si serve dello Stato per guadagnare 10 volte di più di un lavoratore medio, sudando 10 camicie in meno, quindi ha un surplus di 3 camicie linde.

Insegnante: altro servo dello Stato, ma con meno privilegi, la cui funzione è riversare nozioni e dati calati dall'alto dentro la testa di inermi minorenni, meglio se neanche adolescenti (peccato che non esista il reato di pedofilia intellettuale), come stesse usando un imbuto. Da non sottovalutare la sua vera funzione, cioè quella di trasformare qualsiasi umano nel più docile dei Fantozzi, tramite orari, regole, voti e punizioni. Di solito è comunista e difatti l'illiberalità è dalla sua parte.

Meccanico o idraulico: colui che soffre dell'invidia del tubo.

Cuoco: se tua madre e tua moglie devono vivere confinate in cucina (ma è pur sempre un confino d'oro, una vacanza..), il cuoco dev'essere rigorosamente maschio. Forse perchè le femmine non sono ancora riuscite a simulare perfettamente la consistenza dello sputo del maschio.

Nessun commento: