1 luglio 2012

Forza Diavoli Rossi

Non si può tifare per una squadra che ha dovuto fare a meno di un indagato nel caso calcio scommesse, che ha in rosa uno invischiato ed un altro che ha scommesso quasi 3 miliardi delle vecchie lire.

Non si può tifare una squadra in cui c'è l'omofobo Cassano (non me ne frega se si è scusato dicendo di non esseere tale, chi i gay li chiama froci parlando di "problemi loro", lo è) e il killer Balotelli, fermato più volte dalla polizia inglese mentre sgasava ai 300 km/h.

Nazionale di corrotti, ladri, cafoni e assassini.

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Penso tu abbia capito che non sono un patriottico e che per altro non credo, a differenza di molti, che una vittoria nel calcio (come in qualsiasi altro sport) possa cambiare le sorti di una nazione. Sai, ultimamente si stanno scoprendo i nazionalisti di sinistra. Mamma mia, sempre con 'sto tricolore. Credo che vinca la Spagna perché resta più forte e i giocatori mi sembrano con i piedi per terra

Danx ha detto...

Bravo, infatti è una stronzata dover tifare, o peggio guerreggiare, per uno Stato solo perchè sei nato sotto le sue grinfie!
In natura non esistono confini politici, nè enti che si pongono al di sopra degli umani.