8 ottobre 2012

Amore becero al TG4

Giacomettina sei mia ti amo, più o meno recita così un poster riprodotto in mille angoli di Roma Nord da un certo Pirlone detto er Pippone e il Tg4 che fa? Lo stesso di quel che penso abbiano fatto tutti gli altri tiggì, ovvero ha chiamato una giornalista per mandarle nel "luogo del delitto" intervistando, pensate un po' che fantasia, i passanti, il popolino bue che dice solo luoghi comuni!
Grandissima domanda: Lei lo perdonerebbe un marito fedifrago se le chiedesse perdono in questo modo?
Tutto ciò, anzichè parlare delle malattie mentali prodotte dalla monogamia!

Finito questo siparietto demenziale, ecco la mezzo busto dire: "Un'altra bella (BELLA???) storia d'amore finita (aaah, proprio bella allora)" E chi riguardava? Ma 2 uips è ovvio, immancanbili su Merdaset. La Marcuzzona e Facchetti, "coppia che ha fatto sognare (SOGNARE?? VOMITARE!) l'Italia s'è lasciata, eppure sembravano inseparabili, avevano anche fatto un figlio, frutto del loro amore".

E certo, perchè se due si amano, non possono non produrre un altro essere. E' ovvio: io ti amo.. facciamo un figlio. Ma se amo una persona (o anche più di una, sempre che riesca a trovarne di non stronze, s'intende), perchè mai dovrei produrre qualcos'altro? Non ci si basta?

Vedete comunque che prima si amano, si promettono eterno amore, poi però il futuro li frega e vanno con altri come natura vuole che sia.

Nessun commento: