25 aprile 2014

Pannella s'è fumato il cervello

Già dai tempi del papa polacco, a Pannella piaceva parlare coi papi, nonostante prima avesse battagliato per diritto all'aborto e al divorzio (alla faccia di quello stupido papa che affermava che il divorzio va contro la serenità dei figli.. balle, il divorzo va contro la possessività dei maschi e basta, perché i figli se vedono numerosi litigi sempre più stupidi, stanno meglio coi genitori separati punto e basta!!!) e dopo sfilasse con cartelli recanti la scritta "NO VAT"..

Ora ci ricasca e opta per un breve stop al suo sciopero della sete, solo perché glielo ha chiesto il nuovo papa. Capisco che questi siano gli unici che gli diano una certa corda sulla questione dei diritti dei detenuti, però io lo apprezzerei maggiormente se fosse coerente con la sua Storia!

Nessun commento: