18 dicembre 2014

Ecco perché Napolitano dovrebbe costituirsi

TG1 and GRILLO, la lunga lotta.

Potremmo tutti quanti intitolare così il rapporto fra il massimo telegiornale nazionale statalista filogovernativo, e il giullare/Masaniello giustamente incazzato con tutto e tutti.
Tutto iniziò nel 2007, anno del primo VaffaDay, zero diffusione, censura, brevi servizi incentrati sulle parolacce, ecc.
Ora la solita storia si ripete, infatti Beppe Grillo ha detto: "Napolitano non dovrebbe dimettersi, ma costituirsi, perché ha firmato di tutto", intendendo con ciò le leggi vergogna propostegli da Berlusconi e dall'ex comunista firmate senza pensarci un secondo.
Ecco invece cosa ha detto il TG1 questa sera: "Napolitano non dovrebbe dimettersi, ma costituirsi".
Omettendo una parte fondamentale del suo ragionamento..

Ennesimo caso, dunque, di servizietti giornalistici (?) stomachevoli fatti per scioccare la gente e portarla, sperano loro, a favore dei maggiori partiti (partitocrazia ladrona e buffona!).

Nessun commento: