22 febbraio 2015

Carcerato suicida, gli agenti festeggiano

Come possano degli agenti della polizia penitenziaria festeggiare la morte di un carcerato non lo capisco.

Non lo capisco perché prima di tutto loro non devono esprimere opinioni, tra l'altro stupide, bensì sorvegliare il carcere e i carcerati, e non lo capisco perché si dimostrano più stupidi degli stupidi che rubano e delinquono e poi finiscono in gattabuia. Infatti, uno che lavora in un carcere, dovrebbe essere ben contento della vasta presenza di criminali, perché solo così il suo posto di lavoro continuerà ad esserci!

Senza criminali e senza galere piene molti verrebbero licenziati, per cui ogni tanto, cari agenti di polizia penitenziaria, anziché mostrare acredine, portate dei regalini ai vostri carcerati, a Natale portategli tanti buoni panettoni!

Nessun commento: