17 luglio 2015

TREVISO E ROMA, L'IRA DEI FASCISTI

Incredibile, i tanto forzuti fascisti romani e trevigiani, si son messi a protestare molto più che animatamente non appena hanno visto arrivare dei migranti africani nei loro quartieri e paesucoli.

Un conto è lamentarsi e protestare pacificamente, un altro invece è bloccare il cibo per questi poracci e addirittura bruciare i mobili e le tv presenti nei loro appartamenti.

Loro, i fascisti, si definiscono i buoni, ma visto e considerato quello che hanno fatto in poche ore c'è da avere paura di questi italioti, non degli africani che non mi risulta abbiano fatto alcunché di male..

Nessun commento: