19 dicembre 2010

L'amicone redivivo di Silvio

Giusto un anno fa Silvio andò a plaudire l'amico Lukaschenko, presidente della Bielorussia, stringendogli con vigore la mano,ed ora, causa elezioni, non poteva costui non mostrare la sua magnanimità verso la gente in piazza (sentite che spari):

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/vociglobali/grubrica.asp?ID_blog=286&ID_articolo=223&ID_sezione=654&sezione

(Grazie a La Stampa che riporta la notizia in prima pagina)

Ad Al Jazeera ci dobbiamo affidare per avere notizie da questa piccola parte di mondo, pensate:
http://english.aljazeera.net/news/europe/2010/12/20101219182346531485.html

e, sorpresa, ecco il sito non raggiungibile di un giornale bielorusso dell'opposizione:
http://www.charter97.org/

L'articolo de La Stampa parla di altri siti di quotidiani sabotati, al pari dei social network internazionali come Facebook, Twitter e Gmail.

Un anno fa su Repubblica si diceva che "per l'Unione Europea, in Bielorussia, i diritti umani non si sono ancora evoluti".

1 commento:

Inneres Auge ha detto...

Lo definì "un campione di democrazia"