6 giugno 2011

Giorno della Terra


Il 5 Giugno qualche ambientalista d.o.c. ha pensato bene di dedicarlo alla Terra, alla sua salvaguardia, fin qui tutto bene (anche se resta da capire quante risorse abbia bruciato per pubblicizzare ciò), il problema è il non aver considerato la gente, anzi la gggente, oppure la gentaglia, fate vobis.


Io ne approfitto per ringraziare di cuore (o di culo) chi, nonostante la crisi economica, l'inquinamento e il maltempo, ha pensato bene di intasare le strade bitumate del nostro (fu) bel Paese con le loro automobili puzzolenti. Complimenti voi milioni di vacanzieri, voi sì che avete a cura le sorti del mondo, voi sì che avete le carte in regola per protestare contro le trivellazioni!

Nessun commento: