2 luglio 2009

Bob Geldof vs Berlusconi

Una notizia non troppo recente, comparsa nella prima metà del mese scorso, vuole che l'Italia sia l'ultima fra le grandi nazioni mondiali nelle donazioni all'Africa promesse al G8 di Gleneagles del 2005, a cui aveva partecipato il già allora premier Silvio Berlusconi.

Se la cifra promessa è, fra tutti i Paesi, di 21,5 miliardi di dollari, l'Italia ha versato solo il 3%
della sua parte promessa!
L'andazzo è simile al nostro in Europa: Francia 7%, UK 28%, Germania 31%.
Sorprese dal resto del mondo: USA 70%, Giappone 150%, Canda 206%

La finanziaria 2009 del Governo Berlusconi ha dirottato i fondi per la cooperazione sulle necessità interne; la crisi rischia di annullare i progetti per l'istruzione e le cure ai malati di Aids.
Sir Bob Geldof è molto amareggiato e preoccupato per il futuro, siccome chi non viene aiutato morirà o sarà costretto ad emigrare. Ecco una sua dichiarazione, illuminante nella sua semplicità:

"Gli immigrati italiani hanno nutrito l'America per decenni. La stessa cosa è accaduta nella mia Irlanda: quando un Paese è povero la gente va a cercare lavoro altrove finchè le condizioni non migliorano. L'Italia è attaccata all'Africa, il problema dell'immigrazione la riguarda da vicino e l'Europa dovrebbe aiutarla. Ma finchè l'Africa non si emancipa economicamente la gente continuerà a fuggire cercando fortuna altrove. Io dico che le promesse fatte ai deboli sono sacre, se le tradisci li uccidi."

Aggiungo che continueranno a fuggire fin quando continueremo ad usare l'Africa per succhiarle risorse primarie e ad usarla come discarica mondiale!

3 commenti:

Mr.Nessuno ha detto...

Ciao Danx, ...scherziamo!?! a cannonate o calci in culo dobbiamo rispedirli a casa loro questi brutti negri alcolizzati, violentatori e ladri!!! ...scusa...per un attimo deve essersi manifestato bossi dentro di me!!! ...mi sono sentito un fiero padano e stavo per prendere il fucile contro Roma LADRONA!!! ...ecco, ora sono tornato in me (forse) perché vedo il lodo Alfano e la legge sulle intercettazioni come una buona legge a difesa della privacy dei cittadini! ...no,no,no...ora sono in me!!! scherzi a parte, anche Bill Gates si è lamentato un paio di settimane fa per questa promessa non mantenuta: continuiamo ad ignorare la storia! si sa mai che un domani il figlio intelligente di bossi (romeo, quello che non riesce nemmeno a diplomarsi con una commissione fatta di proposito per lui da SADOMASO-Gelmini) non sia costretto ad emigrare in Africa e gli riservino qualche bella sorpresa!!!

Ciao

Danx ha detto...

Ciao, e di Borghezio te ne sei liberato? ahah
Non credo proprio che vogliano far rispettare questa loro legge, perchè già da ora, da prima, gli irregolari venivano mandati via se senza lavoro, se avevano commesso reati. Ma perchè dico questo? Perchè nella mia città ci sono zone verso il centro che pullulano di extracomunitari che vendono abusivamente, eppure persistono, perchè ai politici l'emergenza fa comodo per pigliare voti.
Anche se chiamarlo solo slogan non sarebbe giusto, siccome i bambini nati in Italia da coppie extracomunitarie senza permesso di soggiorno, illegali, non saranno riconosciuti, saranno invisibili...
che tristezza.
Oltre a colpire l'illegalità, si colpisce anche l'umanità!

Dade_10 ha detto...

Ciao danx, ho ricambiato l'add, me ne sono accorto oggi! potevi dirmelo! ciao!