30 giugno 2009

Fatevi Furbi 1 - GPL

Questa notte un convoglio di una ditta austriaca, la GATX, contente GPL, ovvero gas trasportato allo stato liquido che a contatto con l'aria ridiventa gassoso, è deragliato a Viareggio (a causa dei nostri binari o del treno straniero? E comunque pochi giorni dopo un altro deragliamento in zona Prato che ha diviso in 2 il Paese!) dopo essere partito da Novara, dagli stabilimenti di San Martino Trecate (come potete vedere dalla mappa linkata, è sito proprio accanto al Parco naturale del Ticino, con una linea ferrovia che parte proprio dalla raffineria per approdare poi a Novara e conseguentemente verso Sud, come fece l'altra notte quel maledetto treno) della Sarpom (controllata dalla Esso, come potete legggre nel sito linkato), e l'urto a terra di 2 convogli (per fortuna gli altri son rimasti in piedi, se no non parleremmo di catastrofe ma di fine del mondo!) ha fatto sì che si sprigionasse il gas che ha preso facilmente fuoco, uccidendo circa 15 persone e ferendone, con ustioni, altre, tutte innocenti ovviamente.

La Sarpom afferma di non centrare nulla con l'accaduto: "
Abbiamo un accordo con Fs Logistica, in base al quale sono loro a occuparsi della spedizione. Noi mettiamo a disposizione i carri cisterna e sono quelli di Fs Logistica a compiere tutte le verifiche del caso e poi, attraverso il raccordo ferroviario interno alla Sarpom, a inserirli sulla rete."


Da svariati anni vi è un'elite di autoIMmobilisti che si crede più furba ed intelligente acquista mezzi ibridi - gpl e benzina - per risparmiare e, credono, per inquinare di meno (ma questo non penso che gli interessi molto).
Se il petrolio causa, indirettamente, guerre lontane da noi, i gas possono provocare incidenti simili a questo appena accaduto, vicino a noi, accanto a noi, sotto di noi.
Come dice un "grillino" di Viareggio "
Questa è una conseguenza anche del modo di concepire l'energia: trasportiamo il combustibile sopra treni merci alimentati a loro volta da energia elettrica prodotta da altri combustibili fossili, da un capo all'altro dell'Italia. E' l'economia dell'energia consumabile e trasportabile comunque, che sia sicuro o no farlo non importa. Una volta c'erano i treni a vapore che entrando in stazione portavano il loro carico di passeggeri e corrispondenza, oggi piombano treni a gas con il loro carico di mort.e
Ma se al posto del gas ci fossero state scorie chimiche tossiche o peggio ancora scorie nucleari? Quali sarebbero state le conseguenze?

Se il GPL è il futuro per i nostri motori, è l'ennesima prova che il progresso dettato dal portafogli, è più forte della vita!
Sarà interessante sapere che provvedimenti futuri prenderanno, perchè ovviamente fino a ieri notte i trasporti andavano bene così come son sempre stati: TAV per i manager (e chissà cosa avranno intenzione di caricare sui TAC!), treni regionali in stile carro buoi per i pendolari, ferrovieri licenziati se osavano lamentarsi della poca sicurezza, zero controlli ai treni (questo era straniero, quindi per carità, vada pure, ci mancherebbe altro!).

E' inaccettabile questo sistema, questo andazzo menefreghista: i treni carichi di rifiuti pericolosi si muovono a passo d'uomo, perchè questo contente gas esplosivo no?

LINKS:
Incidente Viareggio
Incidente Prato
Gallery incidente Viareggio
OkNovara

Nessun commento: