25 maggio 2012

Olga, Orlandi, Borsellino, Brindisi, Manganelli. Stato sì Stato no.

Son stati loro .. Sono loro il vero problema! .. No al terrore!
(Un po' di link sulle ultime dichiarazione della Cancellieri e del Manganelli: 1 2 3)


Loro, gli anarco insurrezionalisti. Che ce frega delle bombe mmmerigane che ammazzano decine di innocenti al giorno in giro per il mondo, che ce frega dei terroristi Al Qaedisti, che ce frega di piazza Fontana, stazione di Bologna e altre "amenità" fatte di bombe improssive e sangue di innocenti dietro cui si celano le stragi di Stato, che ce frega dei mafiosi che ogni giorno stritolano e ammazzano altri innocenti. Ma dai il problema sono loro, gli anarchici e OLGA (Olga? O.L.G.A.?).Sembra una trovata per i lobotomizzati che vedono la realtà attraverso l'infotainment televisivo e che ovviamente si bevono ogni fuoriuscita dei potenti, d'altronde un bravo cittadino rispetta le regole, che comporta anche il rispettare le decisioni e idee di questi potenti, appunto. Ma perchè mai dovremmo fidarci? Pensate se è tutto inventato.. Il risultato è che magari noi ci preoccupiamo di persone inesistenti, mentre alcuni membri dello Stato fanno quello che diavolo vogliono, tanto noi siamo distratti e accusiamo dei fantasmi. E' possibile, ed è la Storia che ce lo insegna!

Si vabbè, Olga, ma che è?
Sarà un piccolo gruppo di attentatori, di criminali, ma fino ad ora cos'hanno fatto? Forse hanno sparato alla coscia di un amministratore delegato di un'azienda schifosa statale con le mani nel nucleare da esportare nel mondo (un po' come la "pace", gulp!). E poi? Forse qualche pacchetto bomba. Morti? Manco uno.
Ah già, ora, visto che ancora non si sa chi sia l'attentatore di Brindisi, anche per questo caso si parla degli anarco-insurrezionalisti. Beh, almeno aggiungono il termine insurrezionalisti, così posso e potrò dichiararmi anarchico senza alcun apparente problema.
Viene da chiedersi perchè questi loschi figurino che comandano (al posto nostro - nessuno di noi quand'è nato ha deciso di essere rappresentato e di subire regole e leggi, ecc., non ha mai deciso di non poter mai avere voce in alcun capitolo) non nominimo mai le varie mafie italiane, così grosse, ricche e potenti che si sono estese un po' in tutto il mondo. Ma chi ha mai votato Manganelli? Ma chi è???

Borsellino, che credeva di lavorare per il bene (lo Stato, essendo tra l'altro vicino all'MSI, partito super statalista e gerarchico come, giusto per ricordarlo, anche il PCI), sapeva che alcuni membri se non addirittura pezzi dello Stato volevano ucciderlo. Il fratello di Emanuela Orlandi sa che alcuni membri se non addirittura pezzi dello Stato sono implicati in questo famoso scandalo assieme a criminalità varia. E, come ho detto prima, i segreti di Stato delle varie stragi (di Stato)? E' risaputo che negli anni '70, ma anche prima, i servizi segreti nostri e americani, lavoravano per destabilizzare la democrazia (che loro affermano di difendere, sì, ma quale tipo di democrazia? Non certo quella diretta e neanche una che le si possa minimamente avvicinare), quindi cari potenti, cari capi, non venite a raccontarci la favoletta del bene (voi, guarda caso), contro il male (cioè qualche piccolo anarchico che vuole uccidere qualche riccastro, quando molte volte il male siete voi e storicamente lo siete sempre stati, visto che son sempre stati gli Stati - o prima gli Imperi e i Regni - a fare guerre di conquista, a fare carneficine che mi fanno vergognare di essere nato come essere umano).

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Penso che gli anarco-insurrezionalisti non esistano, sono solo una pura invenzione della propaganda di governo. Così come la "federazione anarchica informale" giacché se sei anarchico sei contrario a organismi come le federazioni. a BRindisi ne hanno dette di tutti i colori ma se si scoprisse che è "solo" il gesto di un esaltato che cosa direbbero i potenti? GLi farebbero confessare di essere un anarchico o un brigatista?

Subito dopo l'attentato la ministra dell'interno ha parlato di ritorno all'eversione e senza sapere chi c'è dietro quella bomba: oppure lo sa ma non vuole dirlo?

Danx ha detto...

No, anarchico significa anti-gerarchia, non significa anti-unione fra simili.
Gli insurrezionalisti esistevano ai tempi delle monarchie (da cui gli Stati han preso molto.. sono la facciata nuova), ora non mi pare che abbiano mai osato sparare a qualche presidente del consiglio o mettere bombe nel senato et similia.
Ci può essere qualche organizzazione che compie attentati in piccoli (pacchi bomba, gambizzazioni varie, ecc.), ma niente di pericoloso rispetto alle bombe e alle carceri statali, alle mafie, ai servizi segreti fascisti e ai talebani.