4 ottobre 2012

Il meretricio distrugge anche il sesso

Non capisco il costante e anzi sempiterno successo che riscutono le putt.. le prost.. ehm, le meretrici.

Non è un post contro il sesso, anzi io sono per il sesso libero, quindi non pensate male, è che la prostituzione è l'altra faccia della monogamia ed ambo le cose (finto amore di coppia e "amore" a pagamento mi fanno alquanto deprimere).

Capisco che alcune di esse siano alquanto ingrifanti e con esse, pagando sempre di più, si possa fare di tutto, però nella maggior parte dei casi è come fare sesso con degli zombies.. non c'è alcun rapporto, all'infuori di quello miseramente sessuale da mosche, per cui ci si chiederà: ma che sto a fà con sta qua???

Non capisco l'eccitamento dell'andare a putt., che per me è uguale a quello illusorio dell'andare a riempirsi di roba al centro commerciale. Illusione di raggiungere il paradiso dei sensi entrando in un vortice di colori, luci, scritte, oggetti sempre più nuovi e sofisticati, ma che alla fine ci portano alla conclusione che tutto ciò che sta all'infuori di noi è vano: se non siamo felici con noi stessi, non lo saremo di certo nè con una prostituta (che è lì solo per i nostri soldi), nè con un'autoradio o una Playstation nuova luccicante.

1 commento:

Inneres Auge ha detto...

Sono completamente d'accordo