18 aprile 2014

Che fobia! Non esco di casa!

Titolo allarmante, esagerato, ma in parte veritiero.

Perché? Sono malato?

No, non è colpa mia, ora vi spiego..

Quando mi capita di leggere articoli su Libero e Il Giornale riguardanti i temi etici, ad es. i diritti degli omosessuali, coppie omosessuali, ecc., non riesco a resistere e fiondandomi sui commenti.. beh, lì.. ecco, rimango sconvolto tanto quanto questi commentatori si scandalizzano per gli omosessuali.
Mi fanno proprio paura, è un mix cla-mo-ro-so fra nazifascisti e cattolici o cattotalebani che dir si voglia, perché tanto come tutti voi ben saprete, sia i musulmani che i cristiani sono dei veri patriarchi super maschilisti, che pensano che dietro la coppia etero ci sia qualcosa di religioso e divino (maaah!!), quando invece venne istituita, e BEN PRIMA DI LORO, per garantire al maschio il "diritto alla paternità", perché senza l'istituzione della coppia (ovviamente indivisibile), quel figlio nato da quella data donna, poteva essere stato fatto assieme a chissà quale altro maschio.. per cui è convenuto creare proprio questa cosa molto pratica, pragmatica ed egoistica che non centra nulla col divino, il religioso, né tantomeno con il diritto alla vita o più semplicemente con una corretta educazione, visto che uno può nascere anche senza avere un padre certo e visto che molto spesso subire l'educazione di due sole persone è una iattura!

Non riesco a uscire perché ho paura di vedere per strada queste persone omofobiche, illiberali e destroide, uno è arrivato a scrivere, avendo come icona Gesù, "bisogna votare Destra per difendere dio, Chiesa, vita", e un'altra stronzata che non ricordo, come se un qualche dio abbia mai votato o detto come votare, come se senza i partiti di destra al comando uno non possa riprodursi. Se uno è così cretino da riprodurre il non senso della vita, si riproduca pure, nessuno lo vieta. Solo in Cina ci sono dei limiti perché sono in troppi, mica perché sono comunisti.

Nessun commento: