28 maggio 2009

Falcone Presidente d'Italia

Mi sono sempre chiesto a che razza superiore appartenessero mai uomini come Falcone, Borsellino, Gian Carlo Caselli e tanti altri, che hanno lavorato, sapendo di rischiare la morte, per il bene comune contro eversori, massoni e mafiosi.
Non riesco ad immaginare uomini più coraggiosi di loro...

Da tempo immemore, ahimè, l'uomo più potente d'Italia non perde occasione, quando apre bocca (a volte anche solo tramite gesti) di insultare professionisti e servitori dello Stato, come il più bieco squatter! Anche oggi, infatti, ha ripetuto la famosa frase del padre (tanto è morto e non può contraddirlo): "Vuoi fare del male? Delinquente, PM o giornalista"
Strano che non abbia continuato con: "Se invece vuoi fare del bene, fatti finanziare dalla banca dei mafiosi, evadi le tasse, corrompi giudici e finanzieri e candidati come premier anche se una legge del 1957 te lo vieta espressamente"

Ah, ovviamente l'uomo in questione è Silvio Berlusconi.

Sono orgoglioso di avere da sempre in camera, da quando avevo 10 anni, il libro di Giovanni Falcone dal titolo "Cose di Cosa nostra" e mi sento alquanto insultato, se non stuprato, dall'avere Berlusconi, amico del mafioso Mangano, come capo dell'Esecutivo in Italia e rappresentante della sopracitata nazione nel mondo!

Articolo sui magistrati morti, uccisi, link

2 commenti:

Anonimo ha detto...

"Leoluca Orlando ormai ha bisogno di temperatura sempre più alta. Sarà costretto a spararla sempre più grossa. Per ottenere questo risultato lui e i suoi amici sono disposti a tutto, anche a passare sui cadaveri dei loro genitori. Mi fa paura"

Giovanni Falcone,15 ottobre del 91.

Quando Falcone era vivo ad attacacrlo non erano berlusconi od andreotti, bensì orlando, caselli, magistratura democratica e violante.

Danx ha detto...

Grazie della segnalazione.
Da quel che ho letto sembra che Orlando accusava Falcone di nascondere dati importanti sulla collusione fra politici e Costa Nostra.
Non dovresti omettere queste specificazioni, perchè detta cosi, la tua frase, fa risultare Orlando un criminale :)
Forse era ed è solo più "giustizialista" di Falcone.