6 ottobre 2010

L'informazione del nulla

Avete mai notato che i Tg non ci dicono mai la condizione generale nè dell'Italia, dell'Occidente e del resto del mondo?

Ogni tanto qualche tragedia immane, come se certe cose non fossero cicliche (sia umane che naturali), molto spesso litigi fra politicanti che sono ininfluenti per le nostre vite ormai da meri consumatori e precari subordinati (ci danno giusto due spiccioli per andare al supermercato e sentirci dentro al sistema) e per mostrarci il lato bello del mondo, ecco spuntare qualche piccolo inconveniente come quello accaduto oggi (o ieri, non lo so e non mi interessa) ad Obama durante un suo comizio (praticamente era caduta l'insegna della Casa Bianca).


Nel mentre in Italia sono sicuramente morti altri 3 operai/muratori, 1000 auto si sono incidentate, 2 pedoni in ogni città sono morti sotto auto o tir, 100 operai sono stati licenziati e altrettanti giovani laureati pensano di prendersi un'altra laurea per trovarsi un lavoro e penseranno di fare lo stesso anche una volta ottenuta una seconda laurea, cioè prendersene una terza. Mentre Obama parla e tutti ci facciamo distrarre dal logo che cade, ci sono foreste distrutte per i nostri spazzagiornali, industrie che rilasciano sostanze tossiche nei fiumi, auto quasi nuove buttate per prenderne di nuovissime altrimenti il mercato crolla e tutti verremo licenziati.

Ah, ma c'è il pericolo terrorismo, uuuuuuuuuuuuuuuh
Barricatevi in casa, anzi, in cantina!

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Caro Dannox, i tg sono quasi tutti contaminati e pure quelli più 'puliti' sono in pericolo...

Dannox ha detto...

Lo so, ma oggi non riuscivo a crederci, come terza notivia quella cosa buffa capitata ad Obama..
Ah e prima il pranzo burino