12 giugno 2012

Vasco Rossi non canta per l'Emilia

Vasco Rossi, emiliano, non canterà nel concertone dedicato ai terremotati emiliani. Ma questo lo sapete già.

Scrivo questo "post" per elencare brevemente alcune cose:

il concertone non sarà gratuito, un biglietto costerà infatti 30 euro, ma la cifra raccolta non verrà data ai cantanti, ai loro manager, alle case discografiche, ecc., bensì interamente devoluta in beneficenza per aiutare gli sfollati emiliani.

Cosa succede?

Succede che alcuni fanZ di Vasco, dei veri adepti il cui lavoro principale è idolatrarlo e difenderlo a spada tratta (o a spino tratto, che è meglio, sia chiaro), dicono che lui, a differenza di altri che chiedono il cachet, non è un mercenario e la beneficenza la fa in un altro modo.
Io spero che dall'alto del suo successo commerciale, faccia tanta buona beneficenza senza pubblicizzarsi, ma la sua scelta può anche essere vista in maniera opposta: Vasco non parteciperà al concertone perchè i vari cantanti si esibiranno aggratis. La frittata ha due facce..

Nessun commento: