21 luglio 2012

Casini ha ragione: i diritti ai gay sono incivili. Perchè?

E' dalla fine dell'Impero Romano che i gay vengono bistrattati se non uccisi, per cui il tipo di civiltà di cui parla Casini, alla quale si vanta di appartenere, è una civiltà che i gay li ha sempre trattati male, criminalizzati, per cui per lui vedere dei gay con dei diritti non può che essere un atto contro la sua civiltà machista.
Lui sicuramente appartiene a quella corrente di pensiero che vuole che l'I.R. si sia dissolto a causa dell'elevato numero di gay presenti nei posti di comando, ma.. se fossero contro natura, non ne nascerebbero, non vi pare? Invece omosessuale si nasce, ed è una sessualità presente anche fra gli animali (più natura di così), e probabilmente, oltre ad essere un fatto causato dal caso, può anche essere considerato come un trucco della natura per non fare riprodurre in modo spropositato gli esseri viventi.

Per concludere: Casini dice bene quando afferma che è incivile bla bla bla, ma sbaglia quando parla dei gay come degli esseri contro-natura.

Nessun commento: