22 dicembre 2014

Scandalo multa TripAdvisor

SALATISSIMA MULTA (INGIUSTA?) PER TRIPADVISOR

Il famoso sito di viaggi dovrà sborsare ben 500 mila euro!!!

Tripadvisor, famosissimo sito dedicato alle recensioni di locali (ristoranti, pub, ecc.) e strutture ricettive (hotel, agriturismi, ecc.), è stato multato dall'Antitrust per via di alcune recensioni farlocche, quando la sua mission è quella di "enfatizzare il carattere autentico e genuino delle recensioni, inducendo così i consumatori a ritenere che le informazioni siano sempre attendibili, espressioni di reali esperienze turistiche".

Ok, ma non può scovare ogni giorno tutti i vari (chissà quanti!) commenti/recensioni finti/e!

Notate l'ignoranza delle istituzioni, della burocrazia, della politica, la quale pensa che sia il sito a scrivere le recensioni, mentre è tutta opera degli utenti!
Allora multiamo YouTube perché sotto i video della Tatangelo o della Amoroso o di Ramazzotti e Carta e Lady Gaga milioni di persone scrivono che fanno schifo ahahah!!!

Tripadvisor non scrive alcuna recensione.
TripAdvisor lascia carta bianca agli utenti affinché questi, in completa libertà, scrivano i pro e i contro dei vari locali. Se qualche proprietario alberghiero o altro, nota recensioni tarocche, deve fare una semplice segnalazione per la loro rimozione con motivazione.
Anziché il singolo utente pagato da terzi, viene colpito il sito.. è come se venisse multato un giornale perché nella sezione dedicata alle lettere dei lettori, compare un testo in cui si dice che, ad es., tal politico è un cafone perché non saluta la gente per strada quando invece saluta tutti. Se tizio ha detto/scritto il falso, verrà colpito lui, non il giornale. Il giornale mica deve indagare sulle accuse mosse da un suo lettore.

Spero di essere stato chiaro.

Nessun commento: