22 dicembre 2014

Slot machine in Parlamento

SCANDALO SLOT MACHINES

Il re delle macchinette mangiasoldi e succhiasangue, ovvero Antonio Porsia, amministratore HGB Gaming, è stato visto di fronte alla Commissione Bilancio di Palazzo Madama. La società poc'anzi menzionata, tempo fa, fu una delle concessionarie di slot che furono coinvolte nello scandalo dei 98 MILIARDI DI EURO (!!!) mai versati allo Stato italiano e ha goduto dei vari CONDONI votati da PARTITO DEMOCRATICO (PD), FORZA ITALIA (FI) e NUOVO CENTRODESTRA (NCD).

La sua presenza all'interno delle istituzioni la dice lunga sulla moralità e sul senso di giustizia e di eguaglianza dei nostri "rappresentanti". La sua presenza è altresì per lui e le varie società di gioco d'azzardo, fondamentale per evitare un "deciso aumento della tassazione per i concessionari del gioco d'azzardo".

FONTE: IL FATTO QUOTIDIANO

Nessun commento: