21 dicembre 2014

Vegetariano dai parenti del cazzo


Vi invito a leggere questo articolo presente nel sito del Corriere della Sera: IO, VEGETARIANA INCOMPRESA ALLE TAVOLE DELLE FESTE IN FAMIGLIA.

Dico la mia:

La cosa fastidiosa è quando ti dicono, o meglio, mi dicono, dato che da almeno 6 anni non mangio carne: "E allora cosa mangi?" oppure "E come fai?", quando la carne è solo uno dei tanti alimenti.
Molta gente crede che smettendo di alimentarsi con la carne si rischi di crepare ahahahah, so che è strano, buffo e stupido, ma è proprio così. Questa gente non sa che le proteine le si trovano anche in altri alimenti, ok, sono di un tipo diverso ma alla fin-fine vanno bene uguale.
Un'altra cosa fastidiosa è quando per me/te, vegetariano o vegan, non ti preparano un fico secco, e il bello è che son stati loro ad invitarti e tu giorni prima di recarti a casa loro gliel'hai detto che sei vegetariano!!!
Allora i parenti possono (finalmente) andarsene a fanculo!! Oooh che bello, liberiamoci!!!

Il fatto che se ne freghino della tua scelta, della tua dieta, della tua alimentazione, è un vero e proprio atto di menefreghismo: voglio farti sentire diverso, voglio farti capire che devi adeguarti a loro, alla massa, quindi mangiare carne, pena starai a stecchetto e farai la fame. Questa gente è veramente odiosa e da boicottare!
Poi come fa notare l'articolo linkato sopra, ci sono quelli che ti dicono "Anch'io mangio poca carne", mentre addentano fette di salame...

Che poi il problema non è che gli animali vengano uccisi affinché noi possiamo cibarcene, non è la presenza di grassi in abbondanza, o magari del cibo spazzatura che a questi viene dato (mucca pazza!), il problema che mi tange è la vita, anzi, non-vita che fanno questi animali costantente chiusi in gabbia!
Gli animali non sono oggetti.
Se l'uomo ha fame può anche starci l'ammazzarne un po', proprio come avviene fra animali o come da sempre avviene fra uomo e animale, ma il creare industrie che hanno come scopo quotidiano quello di segregare e uccidere centinaia di animale mi fa veramente schifo e dimostra che dio non esiste e che noi siamo i peggiori esseri viventi presenti nell'Universo!

Ma leggiamo i commenti idioti della gente media in tutto media, che venire un nervoooso:

"Rispetto massimo per le scelte vegetariane mentre l’estremismo vegano mi lascia perplesso, comunque l’alternativa c’è: organizzi lei il pranzo natalizio come più le piace e faccia gli inviti: non le mancherà la voglia spero…"

Ma perché mai? Se mi invitano vado, non è che devo organizzare una contro-cena, una contro-festa.
Ma se vado gradirei non essere trattato come un alieno da redaguire e da guarire. E' difficile da capire, ignorantoni schifosi?

"Ma che scatole! E se non vuoi il pranzo di Natale a base di carne, non mangiarla, mangia i contorni di verdure e lascia agli altri commensali il piacere di mangiare ciò che desiderano. Voler imporre le lasagne vegane a un’intera tavolata perchè si è vegani, mi sembra un sopruso oltre che estremamente scortese."

Ad un'intera tavolata? Ma che dice sta gente ignorante e cafona? Un vegetariano o vegan chiede quel tipo di cibo per sé, mica per gli altri: non obbliga nessuno a smettere di mangiare carne, mentre chi mangiare carne vuole che chi non la mangia, la mangi... Capite la sottile differenza, ignorantoni?

Arriva il genio:
"Io rispetto le idee di tutti e ci mancherebbe. Ritengo molti di quelli che fanno le diete vegetariane e vegane, gente in perenne sofferenza. Per portare avanti una moda o un capriccio, si privano di una delle poche gioie della vita: il buon cibo Italiano!!!"

Secondo questo genio italico di sto gran cazzo, il buon cibo italiano si fonda sulla carne.
Ma sparati!

"Ma basta e su dai, con una bistecca alla settimana i bambini del terzo mondo riuscirebbero a cavarsela, e qui i radical chic fanno gli schizzinosi… in tempo di guerra chi aveva la carne era in salute, chi non l’aveva faceva la fame.
Ci vorrebbe un po’ di guerra, come diceva mio nonno."


Difficile che nel "terzo mondo" riescano a sfamarsi con una bistecca, dato che la bistecca arriva da un bovino, e un bovino prima di essere ammazzato deve essere costantemente nutrito con preziosi cereali e preziosa acqua. Tanto vale che uno si cibi di queste due cose

Nessun commento: