24 settembre 2010

Bufale su Facebook

Sul famosissimo ed ormai indispensabile Facebook (per creare catene di articoli sdegnati sui soliti ladroni del PDL e a volte del PD) ho notato negli scorsi giorni un gruppo in cui si incitava a diffondere una notizia fasulla, ovvero: "Berlusconi è indagato per strage". Vero, perché così fu, ma falso proprio perché fu, ora la sua posizione è stata stralciata.
Purtroppo Internet è uno sfogatoio e serve per creare laghi di sdegno, così uno si inserisce per sentirsi parte di un folto gruppo, senza curarsi della veridicità.

Nessun commento: