21 settembre 2010

Ho scritto a Napolitano per difendere gli atei


"Salve,
Le scrivo perché vorrei renderLa partecipe del crollo della democrazia nel nostro Paese che si evince da piccoli fatti come il blocco, da parte della Digos, dei manifestanti atei e agnostici (apolitici e certamente non terroristi, ma semplicemente liberi, liberali e libertari) avvenuto ieri a Roma durante la commemorazione della "breccia di Porta Pia".
Può trovare informazioni più dettagliate nel sito dell'agenzia giornalistica ASCA.it e nel sito degli atei razionalisti UAAR.it
Cordialmente,
Firma"

Potete farlo anche voi tramite il form che trovate a questo indirizzo Internet.

Link:

http://www.uaar.it/news/2010/09/20/porta-pia-parla-solo-vaticano-gli-atei-vengono-bloccati-dalla-digos/


http://www.asca.it/news-ROMA_CAPITALE__UNIONE_ATEI__BLOCCATI_E_SCHEDATI_DALLA_DIGOS-950221-ORA-.html

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

E meno male che non ci sono ombre sta stato e chiesa..

Dannox ha detto...

Ciao, scrivigli anche tu col dovuto tatto formale eheh