21 settembre 2010

Vero-nica, vero lusso

In questo mondo basta essere contro Berlusconi per divenire idoli della Sinistra, eppure questi idoli hanno convissuto per anni con quest'essere ignobile e non si sa se per amore (ma che vorrà mai dire questa parola?) o per trarne benefici.

Uno di questi idoli è sicuramente la signora Veronica Lario che, pur sapendo tutti i processi in cui era ed è imputato il marito, è stato al fianco di Re Silvio per 30 anni. D'altronde lei se n'è andata perché sentiva aria di prostituzione dentro il partito del marito, il famoso ciarpame dettato dalle varie Noemi, mica per questioni di democrazia, corruzioni, etc.
Perché? Per fare la bella vita che continua a condurre anche ora che "l'amore" è finito.
Auto di lusso, hotel di lusso e via dicendo. Ma cosa pensa di ottenere con questo tipo di vita? Il nulla! Nulla col quale ha dovuto fare i conti per tutti quegli anni passando dai sorrisoni alle più cupe maschere di ghiaccio.
Lo sanno tutti ormai che rinchiudersi nel lusso non apporta benefici alla propria vita, alla propria mente che invece necessita di spaziare nel mondo reale, incontrando paesaggi e persone reali, dove fare esperienze autentiche, dove respirare la realtà e affrontarne i problemi e gioire per piccole ma vitali cose.

Nessun commento: