18 febbraio 2011

Manifestazione politiche di donne diverse


(notate l'effetto 3D del foglietto spiegazzato)

Devo ritornare sulla manifestazione delle donne del 13 Febbraio 2011, a seguito delle reazioni delle piedilline che han parlato di manifestazione politica. Considerando che le ideatrici di questo nuovo movimento rosa sono antiberlusconiane si può parlare appunto di evento politico, di piazza politica, ma mica è un reato, anche perchè il termine politica non può certo essere considerato tale. Ma siamo sicuri? Non c'erano bandiere di partiti, a differenza di..guardate bene in alto..una piccola manifestazione indetta dal PDL qualche mese fa per la sicurezza nei parchi dove secondo loro le donne corrono troppi pericoli per la presenza di violentatori extracomunitari (sempre stranieri, eh, mi raccomando). A difesa di tutte le donne? Mah, a guardare questa manifestazione faziosa direi solo di quelle del PDL..

Ora guardate quest'altro ritaglio di giornale, dove si parla della suora presenta a Roma domenica.
Ma che dignità può sperare di avere una suora che non diverrà mai vescovA nè papessA e neanche pretA? Che dignità può sperare di ottenere da uno Stato (eh sì, mica è solo una religione il loro credo!) dittatoriale e misogino? L'importante è che lei sia felice della sua condizione, ma una vestita come una musulmana, insomma, non può certo fare la morale a un puttaniere!



Preparatevi a vedere in piazza le donne del PDL, loro sì che non saranno faziose e soprattutto loro sì che saranno libere, infatti intoneranno inni a Silvio (sigh!):


"Una mobilitazione delle donne del Pdl. Capeggiata dalle deputate. In difesa delle donne e del lavoro. Le donne del Pdl sono sul piede di guerra e pensano di organizzare una contro-manifestazione a sostegno del premier, imputato a Milano per concussione e prostituzione minorile nel caso Ruby. Ma in tutta Italia c’è mobilitazione da parte delle donne del Pdl. “Siamo qui oggi con un gazebo per affermare che noi donne del Pdl non siamo escort o veline, come invece dicevano gli slogan che hanno attraversato le piazze il 13 febbraio”. E così da qualche giorno continuano a fervere i preparativi per una manifestazione che potrebbe svolgersi l’8 marzo, o poco prima, proprio a dimostrazione che le piazze non sono solo di sinistra."

Link: "Le pidielline scendono in piazza a sostegno del premier" (L'Opinione)

Nessun commento: