4 luglio 2010

Leccate invisibili

Se stasera avete visto il TG1 sarete venuti a conoscenza dell'autostrada Pedemontana lombarda (c'è pure quella veneta che con le conseguenti bretelle e tangenziali si avvicinerà pericolosamente e ignobilmente a molte ville palladiane o pre-palladiane e ad altri edifici di pregio storico-archiettetonico, alla faccia del Bel Paese e dei turisti che inspiegabilmente non vengono più in Italì), finalmente oserei dire.

La notiza è buona, infatti parla di un'antica quercia, che verrà salvata, al cui posto il progetto iniziale prevedeva una vasca per le piogge.
I bambini della Brianza si sono uniti e il malcontento s'è diffuso ed ha raggiunto i grigi cuori dei burocrati dello "sviluppo" (sì, di quello industriale e vecchio più di un secolo dell'automobile e delle lingue d'asfalto, che da più di un secolo ci oppressa e ci ammazza) che hanno optato per un cambiamento.


Ci dovremo rallegrare per questa notizia?
Certo, ma considerando che non hanno mai parlato in modo approfondito (a quanto mi risulta) di questa opera pubblica, così come di tutte le altre impattanti (le varie TAV - parlano di trasporti su binari e poi le nuove autostradre abbondano - , Bre-Ber-Mi, pedemontana veneta, autostrada E80/A12 che passerà per Orbetello e fortemente voluta da Matteoli, ministro delle infrastrutture e pure sindaco di questo paese, gnam gnam, etc.), è facile pensare che sia l'ennesimo "contentino" verso politici e imprenditori che campano di asfalto, dato che in questo servizio ci han mostrato la loro bontà.

Attenzione, dunque, a non "supinarizzarvi" per ringraziare questi giornalisti che danno una buona notizia, nascondendone 100 cattive collegata a questa.
Dei giornalisti fantozziani, direi.

Articoli correlati:
"Nuovo Tg1, come prima più di prima" ItaliaSenzaValori
"Propaganda e status quo" ItaliaSenzaValori
"La tecnica dell'abbondanza" ItaliaSenzaValori
"La prova dell'abbondanza" ItaliaSenzaValori
"Anteprima Tg1 da sbellicarsi dal ridere" ItaliaSenzaValori
"Dopo l'incendio delle Tv si torna alla vita" ItaliaSenzaValori

Vota questo articolo su OKNotizie

3 commenti:

Greg Petrelli ha detto...

Non troppo lontano dal medio olona stanno dando i permessi ad una cementeria (come ad altre è già successo) per bruciare i rifiuti. Sai cos'hanno detto i politici locali!?
NIENTE. L'abbiamo scoperto quasi per caso. Hanno il senso civico di un mocio vileda

Dannox ha detto...

Abiti lì vicino?
Mi piacerebbe un giorno venire a fotografare queste zone.

Greg Petrelli ha detto...

Una terra fertile e verde, rigogliosa e fiera della sua natura boschiva e prealpina. Se non fosse per il campo dei fiori e per i laghi, sarebbe tutto cemento. Tu di dove sei ?
Ps. mi preme ricordare che la mia zona è la base della LEGA NORD: quelli che difendono il proprio territorio. Dalla pioggia e dagli animali forse, ricoprendo tutto con asfalto e cemento