12 settembre 2010

I maschi e le femmine italiane coi piatti in mano votano le vagine


Appurato che per il Tg1 non esistono più morti negli ospedali e nelle fabbriche, ormai il loro richiamo ha già dato i suoi frutti in fatto di share, si torna a parlare, anzi a sentir parlare i vari politici: "Noi di qua", "Noi di là", "Noi siamo", "Noi faremo", tutti intenti nel mostrarsi dei seri professionisti che lavorano per..cambiare poltrona, infatti è risaputo che sognano tutti quella in pelle umana, quella di Craxi purtroppo è illegale, non passa la domana, ma si spera in Cossiga e prossimamente in Andreotti, anche se Silvio non l'ho visto proprio benissimo, almeno in apparenza..

Politica, ammazzamenti e sport.
Dopodichè questa grande chicca: a Miss Italia 2010 lo spauracchio trans non ci sarà e la ragazza accusata di esserlo vuole sporgere querela.

RagaSSi, ma siam paSSi? Ma vi pare che gli italiani possano votare una bellezza femminile se in mezzo alla gambe ha un sesso diverso dalla norma, anche se non si vede nè il suo, nè quello delle altre normali concorrenti?

3 commenti:

un nemico al giorno ha detto...

In che senso uno scambio di link? Tu sei già tra i miei e io già tra i tuoi :D

Dannox ha detto...

hai ragione, non mi ricordavo!
ora mi hai fatto venire in mente che devo sistemare il link di un ragazzo..

un nemico al giorno ha detto...

Ci conosciamo da Twitter, adesso ti scrivo :D