9 settembre 2010

Contestazioni e sciacalli sul PD

Festa della Lega Nord, settembre 2010

Contestazioni a Schifani e a Bonanni alla festa torinese del PD, ma la gente e i politici alternativi alla Beppe Grillo devono fare attenzione, infatti non tutti i presenti han protestato, lanciando clamorosamente un bengala contro il sindacalista (ciò può essere paragonato ad una minaccia mafiosa), ma i "soliti noti", ovvero alcuni membri del "Popolo Viola" (e in quel caso gli ho dato ragione) e degli squatter (non certo degli operai), il tutto mentre la stragrande maggioranza dei presenti voleva semplicemente ascoltare e magari alla fine fare domanda ed esporre le proprie opinioni, invece grazie a questi geni non è stato possibile.

Il Partito Democratico non ha organizzato comizi per i suoi elettori, ma una festa composta di convegni aperti a tutti i cittadini, in cui il servizio d'ordine è sicuramente meno teso rispetto ad un singolo evento, meno impegnato nella scrematura che secondo Bersani non dev'esserci. Alcune pecche, mancanze, anche da parte della polizia ci possono stare, e questi incidenti non sono certo stati causati dal PD, e chi dice ciò dovrebbe allora anche accusare la Lega Nord di avere teppisti (ehm, mi sa che è vero) fra le sue fila, solo perché degli ultrà han lanciato delle molotov alla festa di Alzano Lombardo, così come il PDL di avere come sostenitori dei naziskin nostalgici del duce (altra cosa purtroppo vera).

Nessun commento: