9 novembre 2011

Renzi il berlusconino


Renzi ha fatto un'inutile convention da egocentrico attorniato da berluscones d.o.c. (come potete ben leggere qui: http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/03/renzinvest/168096/) e nulla avviene per caso, infatti la sua famiglia ha un non so che di Berlusconi:


(fonte: unioneinquilini)
"Matteo Renzi è figlio di Tiziano Renzi, ex parlamentare della DC e gran
signore della Margherita e della Massoneria in Toscana. Il feudo
incontrastato della famiglia Renzi è il Valdarno, dal quale si stanno
allargando a macchia d'olio. Il padre di Matteo controlla dalla metà degli
anni '90 la distribuzione di giornali e di pubblicità in Toscana. Questo,
unito agli affari con la Baldassini-Tognozzi, la società un po' edile e un
po' finanziaria che controlla tutti gli appalti della Regione, spiega
l'ascesa di Matteo Renzi."

E dall'ultimo articolo di Travaglio (http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/05/caro-travaglio-la-mia-vita-tutta-unaltra-cosa/168590/) mi preme copincollare questo pezzetto:

"Nel ’ 94 Gori “interruppe i rapporti con B.”, tranne il 28 del mese, quando ritirava lo stipendio. Nel ’ 95 però rivendica di essere stato “in prima linea nella campagna contro i referendum che avrebbero strozzato” e addirittura “ucciso Mediaset”. Chi invece pensava che quei referendum fossero finalizzati al rispetto della sentenza della Corte costituzionale del ‘ 94 che imponeva a Fininvest di ridurre il numero di reti in base a un principio antitrust vigente in tutte le democrazie occidentali, si vergogni e arrossisca. Chissà che ne pensa Renzi, in proposito."

Spero che la domanda finale su Renzi sia retorica, eheh

Nessun commento: