22 giugno 2014

Papa Francesco: male ai bambini e tortura

Papa Francesco si è scagliato contro il male, contro chi fa il male ai bambini e contro chi adopera la tortura.

Buono, bravo, bene così, avanti così.

Mi sfugge però perché tutti i papi dicano cose buone, poi però fanno parte di un'organizzazione mondiale che si basa prima sulla violenza psicologica (tramite tecniche di convincimento e la paura dell'inferno hanno convertito milioni di persone) e poi su quella fisica, adoperando anche la tortura durante l'Inquisizione, bruciando persone ancora vive e che dire della miriade di bambini stuprati anche ai giorni nostri o a quelli seppelliti (vivi?) venuti al mondo da suore o da ragazze madri come in Irlanda?

Se una persona è brava e vuole divulgare il bene NON deve diventare un prete e NON deve mai per nessuna ragione al mondo fare parte della CHIESA, prima MAFIA mondiale!

Nessun commento: