8 aprile 2015

SALVINI ubriaco sui ROM

MATTEO SALVINI E GLI ZINGARI

Il leader leghista, Salvini, afferma che in Europa non esistono i cosidetti campi nomadi/rom e che queste persone se vogliono continuare a stare in Italia devono avere pari diritti, ma anche pari doveri.

Perché secondo me è "ubriaco"?


Semplice: un leghista duro e puro come lui non avrebbe poi dovuto dire che vorrebbe radere al suo i campi nomadi facendo scegliere agli zingari se andare via (tipo tornare in Bosnia o in Romania) o se acquistare/affittare un appartamento, ma semplicemente obbligarli ad andare via.

Secondo voi un leghista accetterebbe mai di avere come vicini di casa degli zingari?
A me non farebbe affatto piacere. Poi a loro piace stare all'aria aperto, e come denigrarli per questa scelta.

Nessun commento: