7 maggio 2015

Ecco chi è Matteo Renzi

Chi è Renzi? Non dico un Renzi a caso, intendo proprio Matteo Renzi!


E' da un po' di sere che verso quest'ora, cioè tra le 23 e le 24, mi viene voglia di Renzi ma noooo, non pensate male, mi viene voglia di ridere pensando a Renzi e all'imitazione fatta dal magnifico Maurizio Crozza.

Così, dopo una vita passata più o meno a snobbare Renzi, ecco che più o meno ho capito che genera di ragazzo/uomo sia.

Mi sembra il solito fighetto ben inserito in società che si crede colto ed eticamente perfetto (?) perché sa piazzare due o tre aspirapolveri al giorno come fosse l'ultima ruota del carro di Publitalia-Fininvest-Mediaset, ma è proprio questo che lo rendere interessante (sigh!).
Sì, ho detto eticamente e non a caso, infatti anni fa uscii per mezza giornata con dei tizi che vendevano abbonamenti telefonici e per loro bisognava essere etici.. ma dal punto di vista dell'abbigliamento: indossare camicia, giacca e cravatta voleva dire avere un aspetto e comportamento etico. GULP!


Sì, ho anche detto "interessante", ma NO, in realtà non penso sia interessante, penso che sia nato con la camicia, penso che lui pensi sempre in positivo perché non ha mai trovato ostacoli davanti a sé (finiti gli studi ecco il ruolo da dirigente nell'azienda di famiglia e una precoce carriera politica senza troppa gavetta.. dritto al sodo! Mannaggia come lo invidio!), e perché pensa che tutti siano o possano essere fortunati come lui, penso che lui si reputi attraente perché sa fare discorsi lunghi che "coniugano innovazione e tradizione" (questa gli piacerebbe) parlando di Internet e di Made in Italy (purtroppo anche a riguardo dell'arte), sa fare discorsi in inglese perché tanto l'italiano medio non capisce i suoi errori, è sempre sicuro di sé o sa fingere molto bene, non ha mai alti e bassi, pensa di essere importante (d'altronde se è nato con la camicia..), sa scrivere correttamente camicia al plurale, pensa di essere importante nel senso di insostituibile e per questo minaccia e ricatta (in senso buono, intendo) come dire "Hey, provate a farmi fuori.. e poi chi pigliate, e poi chi tirate fuori dal cilindro?"

E' il nulla con la camicia (bianca!) e due o tre paroline moderne con tocchi vintage come i suoi giubbotti e foto da Fonzie.


Insomma, un tipo qualunque che, tra il serio ed il faceto, cerca di ingraziarsi sia la giovane che la vecchia, sia il ricco che il povero, un tizio che va dritto al punto, e il punto in questa società è piazzare, vendere, fatturare, incassare.

E' il nulla con lo scontrino piazzato sulla fronte. E' un tizio qualunque che senza nei sarebbe ancora più qualunquemente un tizio qualunque.. è un tizio qualunque che non capisci perché sia entrato in politica.. è un tizio qualunque che ti chiedi come faccia a 40 anni a non avere un filo di barba.

Nessun commento: