1 giugno 2010

Se fosse accaduto il contrario?

Se fosse stata qualche altra nazione, poniamo la non ancora ufficialmente esistente Palestina, ad attaccare una nave israeliana, esportatrice radicale di sionismo e carica di aiuti umanitari per una parte di popolo segregata in una specie di confino in cui vige l'embargo e ogni tanto cadono bombe al fosforo come regalo di Natale per gli infedeli, cosa sarebbe successo?

Probabilmente ci sarebbe stata una reminiscenza di Pearl Harbor e successiva guerra distruttiva.

Invece sono tanti i difensori, giustificatori dell'insana rappresaglia militare israeliana, solo perchè le navi appartengono ad una OGN islamica radicale.
Amica di Hamas, certo, ma non aveva fatto assolutamente nulla prima dell'aggressione.

Ma il problema non sono le navi dei fondamentalisti islamici amici dei terroristi islamici, infatti Israele ha affermato che continuerà a compiere azioni simili perchè nessun aiuto deve giungere a Gaza.

Terribile.

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Se uno pensasse anche solo a questo per qualche minuto, non troverebbe la forza morale di andare a lavorare. Noi viviamo in un altro mondo, purtroppo o per fortuna siamo costretti a tirare avanti.

Dannox ha detto...

Oddio, come pubblicità sotto questo articolo c'è Cannavero tutto colorato..mi sa che c'è bisogno di una guerra purificatrice ahah scherzo!!