22 dicembre 2011

Furba. Strega. Emma.

I blog puntano sulla stretta attualità, ma per fortuna ci sono gli archivi digitali, gli archivi di carta composti dai nostri ritagli dei quotidiani e i libri.

In questi giorni sto leggendo un libro che consiglio a tutti: Protezione Incivile di Piero Messina (ed. Bur), avente come filo conduttore dei vari capitoli, gli sprechi milionari compiuti dal dipartimento guidato da Guido Bertolaso per il quale ogni evento, anche sportivo, anzi meglio se sportivo, diveniva un grande evento in cui doveva intervenire la sola Protezione Civile e appaltare i lavori senza alcuna gara..

Qualche giorno fa lessi questo articolo del novembre 2008 sui 17 conti all'estero, in Svizzera, della famiglia Marcegaglia e oggi su questo libro* invece leggo di un fatto di cui già se n'era parlato, ma poco, cioè dell'ex arsenale della Maddalena (Sardegna) che, una voltra ristrutturato a nostre spese e divenuto un resor di lusso, è stato poi affittato ad una società della signora Emma Marcecaglia a 60.000 Euro l'anno (3 cents al metro quadro) per 40 anni a fronte di una spesa statale di ben 254 milioni di Euro (cioè circa 500 miliardi di Lire) --->; Praticamente neanche dopo 40 anni lo Stato rientrerà mai delle spese!

E questa tizia poi si permette il lusso di mettere in discussione i diritti dei lavoratori?

Questa deve andare a pulire i cessi!!!

*pag. 205

Come se non bastassero queste due suddette cosucce, la Marcegaglia ha una società in Lussemburgo che le ha fruttato ben 25 milioni di Euro esentasse (fonte: Il Fatto Quotidiano, Agosto 2011) e una holding di partecipazioni in Irlanda. Aliquota massima? 12,5%!

E poi questa stregaccia continua a parlare da santa. Il popolo bue paga e i ricchi, che dovrebbero contribuire più di noi a rimpinguare le casse dello Stato, se ne vanno LEGALMENTE (sigh) all'estero.

Nessun commento: