19 dicembre 2011

Alcuni numeri sul sistema penitenziario italiano. 28.500 imputati dietro le sbarre.

Tratto da un articolo de La Stampa di qualche settimana fa:

"[..] Il primo male è il sovraffollamento. Ad oggi nelle 206 prigioni italiane ci sono 67.510 detenuti (43.253 italiani e 24.257 stranieri) per 45.572 posti.
Fra questi ci sono 37.395 persone condannate in modo definitivo (55,4%) e 28.457 imputati (14.445, il 21,4% in attesa del giudizio di 1° grado; 7.698, l'11,4% in attesa del giudizio d'appello; 4696, il 7% in attesa della sentenza).
[..] ogni giorno spendiamo 7.615.803 Euro. In pratica 113 Euro per ogni detenuto. Di questi, 98,95 vengono spesi per il personale, 4,03 per il funzionamento delle strutture, 3,35 per le spese d'investimento (edilizia, mezzi di straporto) e 6,48 per il mantenimento dei detenuti. Ma di questi, spiega Riccardo Polidoro (presidente della Onlus "Il carcere possibile"), 3,95 Euro vengono spesi per il cibo e solamente 11 cents di Euro per il trattamento di riabilitazione".

Nessun commento: