30 novembre 2011

Giglio e il Sentimento nuovo



"Come cittadino, ed in particolare come cittadino che si guarda intorno con attenzione, che si mescola alla folla, che ascolta chiunque abbia da dire qualcosa, credo di percepire un sentimento nuovo. Mi pare di scorgere una voglia, di sicuro antica ma oggi finalmente prepotente, di riscatto e di liberazione. Noto gente stufa, che non vuole morire sotto il tacco del capobastone di turno, che ha compreso senza possibilità di equivoco che la ‘ndrangheta è la moneta cattiva che scaccia quella buona, che i suoi uomini sono pessimi parassiti incapaci di generare ricchezza e benessere se non col sangue delle loro vittime".

Giglio, ex pm antimafia (Panorama), ex perchè oggi è stato arrestato per aver aiutato un clan mafioso.

2 commenti:

Cirano ha detto...

vergognoso!!!!!!!!!!!!

Danx ha detto...

Sì,
penso sia caduto vittima della "sindrome di Stoccolma", sai, a furia di parlare ogni giorno con certe persone poi ci diventi amico..