28 novembre 2011

I signoraggisti han mostrato la loro natura


Io, e come me tanti altri, ho sempre notato che i vari complottisti, specialmente quelli che basano la loro vita sulla lotta al
"signoraggio bancario", sono dei fascisti che cercano di darsi un tono parlando di sovranità nazionale, usando quindi un anacronistico e banale sentimento patriottico.
Cercano di scoprire e usare nuovi problemi per attirare l'attenzione di chi, giustamente, è magari stufo del semplice e provinciale antiberlusconismo, così chiunque sia da destra che da sinistra li può prendere seriamente, sia perchè l'argomento non è facile da comprendere e quindi abboccano senza alcuna difesa, sia perchè non mostrano la loro natura pericolosamente faziosa.

Non la mostrano tranne nei casi in cui invitano un negazionista della Shoah com'è avvenuto l'altro giorno a Roma al convegno di Marra e Scilipoti, proprio sul signoraggio.
Per non mostrarsi brutali, i due cavalieri neri, sfruttano l'avvenenza femminile di tipe come la Manuelona Arcuri, la Ruby e ultima la Sara Tommasi (completamente nuda in un video e con le chiappe de fora ieri per strada) che fungono da "insegne luminose che attirano gli allocchi".


Nessun commento: