6 dicembre 2011

Fiorello ha trasgredito perchè se lo può permettere


Durante la giornata mondiale della lotta all'HIV, fra i giornalisti Rai era circolato una specie di ordine che vietata di usare il termine profilattico. Non so se sia stato recepito, fatto stà che risulta essere una notizia per nulla infondata!

Fiorello, nel suo show di Lunedì, ne ha approfittato per farsi notare anche da chi non lo guarda, e ha ripetuto col suo sorrisone la parola profilattico un bel po' di volte, giusto per compensare l'assenza di questa bella parolina dai canali Rai.

Però..

Fiorello è stato simpatico, ha fatto bene a trasgredire l’ordine di qualche berluscones che comanda in Rai, ma non essendone un dipendente, il suo coraggio scema, perchè uno che fa i suoi ascolti può dire tutto ciò che gli pare e, nel caso non andasse bene, non farebbe fatica a trovare altri lidi: Mediaset, Sky, Radio Rai, spot vari.
Il suo solito problema, di cui non se ne accorge nè lui nè altri, è che butta tutto in ridere, anche l’annoso problema dell’oscurantismo cattolico che non smetterà certo ora solo perchè lui ha trasgredito.
Se fosse stato nei panni di un giornalista precario, ce l'avrebbe avuto questo coraggio? Non penso, altrimenti non farebbe l'intrattenitore.

Nessun commento: